Berlino - 10-11-2017

Dalle Langhe al Collio, dal Chianti all’Etna: la rivista enoculturale Vinum invita a Berlino l’eccellenza vitivinicola italiana alla manifestazione Vinworld (11-12 novembre, Palazzo Italia), fra 200 aziende per 1350 etichette da tutta Europa

Da Venica & Venica, Lis Neris e Bisol, a Sordo Giovanni e Damilano, passando per Rocca delle Macìe, Ruffino, Contucci e le tenute di Silvio Nardi e Donatella Cinelli Colombini, per finire con Donnafugata e Mandrarossa: solo alcune delle cantine d’eccellenza del vino italiano secondo la rivista enoculturale Vinum, scelte per rappresentare il Belpaese a VinWorld, la più importante fiera del vino europeo di Berlino, organizzata dallo stesso magazine svizzero l’11 e il 12 Novembre a Palazzo Italia, situato nella suggestiva promenade “Unter den Linden” della capitale tedesca (www.vinworld.de).
Fra Collio, Langhe, Chianti, Montalcino ed Etna, di zone viticole vocate d’Italia ce ne sono molte, ma saranno presenti anche produttori francesi, tedeschi, austriaci, iberici, come anche alcuni rumeni, russi e turchi, a solleticare la curiosità degli amanti e professionisti del vino. In tutto 222 aziende per 1350 etichette e, per chi vuole approfondire, 8 seminari con degustazione, che condurranno per mano alla scoperta della Languedoc, dei vini svizzeri, delle cuvée portoghesi o delle rivelazioni rumene.


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2017