Verona - 11-10-2017

Un vino per un Nobel. “Lignum Vitis”, il concept wine creato nel 2015 dalla cantina Enoitalia, ha sostenuto coi suoi proventi il team Virgo di Padova e Trento nella ricerca scientifica sulle “Onde Gravitazionali”, riconosciuta dal premio mondiale

Un Nobel anche grazie al vino. Possibile? Sě, se si sostiene economicamente la ricerca delle “Onde Gravitazionali”, riconosciuta di recente dal prestigioso premio. Lo ha fatto Enoitalia, azienda vinicola di Calmasino di Bardolino (Verona), grazie al concept wine Lignum Vitis, etichetta di design dedicata alle Onde Gravitazionali, realizzata due anni fa, che, grazie ai suoi proventi, ha finanziato il lavoro dei rivelatori del team Virgo di Padova e di Trento dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (in foto, uno degli scienziati che hanno vinto il premio nobel per la scoperta delle onde gravitazionali, Kip Thorne).


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2017