Bordeaux - 19-06-2017

A Vinexpo, l’Institute of Masters of Wine e “The Drinks Business” assegnano il loro prestigioso “lifetime award” a Miguel Torres, presidente di uno dei marchi simbolo del vino di Spagna e artefice della sua espansione internazionale

Il “Lifetime Achievement Award” 2017 a Miguel A. Torres Dopo nomi del calibro di Robert Mondavi (2005), Piero Antinori (2007) e Jean-Michel Cazes (2011), l’Institute of Masters of Wine e il magazine britannico di settore “The Drink Business” hanno assegnato oggi, a Vinexpo, l’edizione 2017 del loro premio congiunto alla carriera, il “Lifetime Achievement Award”, a Miguel A. Torres, presidente dell’omonimo nome simbolo dell’enologia in terra di Spagna, Paese ospite d’onore della fiera biennale che si sta svolgendo a Bordeaux.
Il premio, che viene assegnato ogni due anni e che è apertamente dedicato alle personalità che nel corso della loro vita professionale hanno influito in maniera indiscutibile sul mondo del vino, corona così gli oltre cinque decenni di carriera nei quali Miguel Torres, dopo essersi formato in Enologia a Barcellona e Digione, ha scritto libri importanti sul tema della coltivazione della vite e della produzione di vino, contribuendo al contempo all’espansione in Cile della ditta di famiglia, e aiutando in maniera rilevante lo sviluppo della vitivinicoltura del Paese sudamericano. Un cursus honorum, quello di Torres, che include anche il titolo di Grand’Ufficiale dell’Ordine di Bernardo O’ Higgins, assegnatogli dal governo cileno per il suo contributo all’enologia del Paese nel 1996, il titolo di “Man of the Year” del magazine “Decanter” nel 2002 e la Placa de Oro de la Orden Civil del Mérito Agrario, Pesquero y Alimentario, che ha ricevuto dal governo spagnolo nel 2012.


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2017