Roma - 11-01-2017

Ocm Vino & promozione, ancora caos: il Ministero delle Politiche Agricole ha pubblicato un nuovo bando (scadenza 30 gennaio) per 13 milioni di euro inutilizzati dopo le vicende di fine 2016. Le Regioni chiedono chiarimenti, e pendono i ricorsi al Tar

Ancora caos sul fronte dei fondi Ocm Vino PromozioneIl 2017 porta con sé in dote il caos scoppiato alla fine dello scorso anno sui fondi Ocm Promozione 2016/2017: dopo le note vicende che hanno portato il Ministero delle Politiche Agricole ad emanare due graduatorie per i progetti finanziabili, con la seconda, in ottobre, che ha di fatto invalidato la prima (https://goo.gl/8ZiOE8), il 29 dicembre con il decreto 97046 (https://goo.gl/JiiMie), è uscito un nuovo bando per assegnare gli oltre 13 milioni di euro (sui 30 a disposizione per la quota nazionale, rispetto ai 100 totali assegnati all’Italia, 70 in mano alle Regioni, ndr) rimasti utilizzati.
La scadenza per presentare le nuove domande è fissata al 30 gennaio 2017, e i criteri di premialità sono grosso modo gli stessi del primo bando: novità dei mercati obiettivo, novità dei soggetti beneficiari e così via.
Ma su tutto permane grande incertezza: da un lato ci sono i ricorsi presentati al Tar del Lazio da molti dei soggetti ammessi a finanziamento nella prima graduatoria e poi esclusi nella seconda, la cui discussione è fissata a fine marzo; dall’altro, ci sono le richieste di chiarimenti sull’interpretazione di alcuni aspetti della normativa che regola l’Ocm vino da parte delle Regioni. Su quest’ultimo aspetto era fissato ieri a Roma un incontro tra Ministero e Regioni che, a quanto si apprende da fonti di agenzia, non sarebbe andato a buon fine, e tutto è rimandato alla Conferenza Unificata Stato-Regioni in programma il 19 gennaio. E, intanto, il tempo passa ...


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2017