New York - 09-01-2017

L’Alto Adige Aristos Kerner 2014 di Cantina Valle Isarco è l’unico italiano nella “Top 20 wines of 2016 from Decanter Panel Tastings”, il meglio del meglio (per qualità, disponibilità sul mercato e prezzo) secondo la rivista inglese “Decanter”

Tra le tante classifiche di fine anno dedicate al mondo del vino uscite nel dicembre 2016, quasi tutte legate al mondo americano, in terra d’Europa la più significativa è, probabilmente, quella del magazine Uk “Decanter”, testata leader di uno dei mercati più importanti del mondo come quello inglese, e terzo sbocco commerciale per le cantine italiane (e n. 1 per il Prosecco, ndr) che ha pubblicato la lista dei “Top 20 wines of 2016 from Decanter Panel Tastings”, selezionati dai degustatori della pubblicazione inglese tra i migliaia assaggiati ogni anno e che, speiga la rivista, non sono necessariamente i vini che hanno ottenuto il massimo nelle rispettive categorie, ma che oltre alla qualità (tutti valutati almeno 90 punti su 100) mettono insieme fattori come la disponibilità sul mercato ed il prezzo. E dove figura un solo italiano, che è l’Alto Adige Aristos Kerner 2014 di Cantina Valle Isarco (https://goo.gl/xCNvsf).
Che è in compagnia, nella lista, dello Chateau Vrai Canon Bouché 2012, del Newton Johnson Family Vineyards Pinot Noir 2013, del Ridge Estate Chardonnay 2014, del Mar de Frades Val do Salnés 2015, del Wiston Estate Blanc de Blancs East Sussex Brut 2010, del Dönnhoff Niederhäuser Hermannshöhle Nahe 2014, del Domaine François Crochet Les Perrois Sancerre Loire 2015, dello Château Lynch-Bages Echo de Lynch-Bages Pauillac 2009, del Ruggabellus Efferus Barossa 2013, del Quatro Castas Esporão Alentejano 2014, del Pegasus Bay Pinot Noir Waipara 2013, dell’Errazuriz Costa Pinot Noir Aconcagua 2015, del TeHo Malbec Paraje Altamira Mendoza 2014, del Domaine Taupenot Merme Chambolle Musigny 1er Cru Combe d’Orveau 2014, del DeMorgenzon Reserve Chenin Blanc Stellenbosch 2015, del Bodegas Arzuaga Navarro “Arzuaga” Gran Reserva Ribera del Duero 2004, del Ringbolt Cabernet Sauvignon Margaret River 2013, dello Xenysel Monastrell Jumilla 2014 e del Charles Heidsieck Rosé Réserve Champagne NV.


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2017