Roma - 30-10-2017

Il Miglior Olio Extravergine dell’Anno è il Reserva Familiar Picual della spagnola Castillo de Canena Olive Juice, l’Azienda dell’Anno è l’italiana & bio Americo Quattrociocchi: ecco gli Oscar dell’olio della Guida “Flos Olei 2018” (Roma, 9 dicembre)

La guida Flos Olei che premi ogni anni i migliori Olii del mondoIl Migliore Olio Extravergine di Oliva dell’Anno è spagnolo, prodotto dalla Castillo de Canena Olive Juice, la Reserva Familiar Picual, l’Azienda dell’Anno è invece italiana e bio, la Americo Quattrociocchi (Lazio); i Migliori Olio Extravergine di Oliva Dop/Igp? Il Veneto Valpolicella Dop Bonamini del Frantoio Bonamini (Fruttato Leggero), l’Igp Toscano Franci biologico del Frantoio Franci (Fruttato Medio), e il Dop Montes de Toledo Cornicabra della spagnola Casas de Hualdo (Fruttato Intenso); anche il Migliore Olio Extravergine di Oliva da Agricoltura Biologica è spagnolo, l’Oro del Desierto della Rafael Alonso Aguilera, mentre è italiano quello Dop/Igp, il Colline Teatine Trappèto di Caprafico dell’azienda Tommaso Masciantonio (Abruzzo); sono italiani anche l’Azienda Emergente, la Crudo-Schiralli (Puglia), ed il Migliore Olio Extravergine di Oliva Qualità/Quantità, il Quinta Luna del Frantoio Gaudenzi (Umbria), mentre è ancora una volta spagnolo il Migliore per Qualità/Prezzo, il Cortijo La Torre Premium della Aceites San Antonio Cortijo La Torre: ecco alcuni tra gli Oscar dell’olio della “The Best 20” di “Flos Olei 2018”, l’atlante olivicolo mondiale per eccellenza, dove il Belpaese primeggia con 12 riconoscimenti (6 per la spagna, uno a testa per Croazia e Cile). Nel complesso sono 51 i Paesi di 5 Continenti - con la Colombia new entry, e dall’Europa alle Americhe, dal Nord Africa al Medio Oriente, India, Nepal, Cina, Giappone, Australia e Nuova Zelanda - da cui provengono gli oltre 900 oli di 500 aziende recensite dalla Guida, all’edizione n. 9 curata da Marco Oreggia e Laura Marinelli, di scena all’Hotel The Westin Excelsior a Roma il 9 dicembre, con porte ai perte al pubblico (www.flosolei.com).
Tra questi ci sono anche il premio di Azienda di Frontiera, alla Comincioli in Lombardia, e di Azienda del Cuore, la Donato Conserva in Puglia, i riconoscimenti al Migliore Olio Extravergine di Oliva Metodo di Estrazione, il Ramerino-Frantoio della biologica Fattoria Ramerino (Toscana), al Migliore Olio Extravergine di Oliva Qualità/Packaging, il biologico Finca La Torre-One della spagnola Aceites Finca La Torre, al Migliore Olio Extravergine di Oliva Monovarietale-Fruttato Leggero, il biologico Abbae de Queiles della spagnola Hacienda Queiles, al Migliore Olio Extravergine di Oliva Monovarietale-Fruttato Medio, il croato bio Oio de Buščina-Črnica della O.P.G. Enio Zubin, e al Migliore Olio Extravergine di Oliva Monovarietale-Fruttato Intenso, Il Sincero dell’italiana Viola (Umbria). A seguire, il Migliore Olio Extravergine di Oliva Blended-Fruttato Leggero è il Deleyda Premium della cilena Olivos Ruta del Sol, Fruttato Medio il TreFórt dell’italiana Paolo Bonomelli Boutique Olive Farm (Veneto), e Fruttato Intenso il Fonte di Foiano Grand Cru dell’italiana Oliveto Fonte di Foiano (Toscana).
Alla “The Best 20” si accompagnano il Premio Speciale Cristina Tiliacos all’Oil Bar Caffè del Mercato Centrale di Livorno, il Premio Ristorante dell’Anno al Danì Maison di Ischia con lo chef Nino Di Costanzo, e quello di Importatore dell’Anno a Heinrich & Karin Zehetner dell’austriaca Zes-Consulting GmbH.


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2017