WineNews - Agricoltura, 118 milioni di euro (per 51.000 beneficiari) pagati da Agea tra Domanda Unica, Sviluppo Rurale e Vino. Ad annunciarlo il Ministero delle Politiche Agricole, che ha predisposto i decreti per i pagamenti - Visualizzazione per stampa

Roma - 11-08-2017

Agricoltura, 118 milioni di euro (per 51.000 beneficiari) pagati da Agea tra Domanda Unica, Sviluppo Rurale e Vino. Ad annunciarlo il Ministero delle Politiche Agricole, che ha predisposto i decreti per i pagamenti

Ci sono anche 6 milioni di euro per la ristrutturazione dei vigneti, andati a 193 beneficiari, tra i 118 milioni di euro (e per 51.000 beneficiari) per i pagamenti Agea tra Domanda Unica, Sviluppo Rurale e Vino, per i quali il Ministero delle Politiche Agricole ha disposto in decreti. Di cui 21 milioni di euro per la domanda unica (ulteriori cicli di saldo campagna 2015) in favore di 10.116 beneficiari, 18 milioni di euro per lo sviluppo rurale, a seguito di istruttoria regionale, in favore di 928 beneficiari, 41 milioni di euro per lo sviluppo rurale (misure a superficie e animali), a seguito di istruttoria automatizzata di 20.344 beneficiari e 30 milioni di euro per il Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (Assicurazione del raccolto, degli animali e delle piante), in favore di 20.004 beneficiari.
Nel dettaglio, per i pagamenti dello sviluppo rurale, misure a superficie, concessi a seguito di istruttoria automatizzata, spiega il Ministero le Regioni interessate sono Basilicata (11 milioni per 1.413 beneficiari), Campania (958.000 euro per 382 beneficiari), Friuli (868.000 euro per 250 beneficiari), Liguria (2 milioni di euro per 1.726 beneficiari), Puglia (9 milioni di euro per 1.112 beneficiari), Sardegna (10 milioni di euro per 14.288 beneficiari), Sicilia (41.000 euro per 7 beneficiari), Umbria (3 milioni di euro per 453 beneficiari), Valle d’Aosta (1 milione di euro per 713 beneficiari).


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2017