Londra - 11-10-2017

Il Sole 24 Ore Blog - Fernanda Roggero

Bere è una dimostrazione di intelligenza (almeno per le donne): lo dice London School of Economics ... A dirlo è una ricerca della blasonata London School of Economics (rilanciata in Italia dal sito WineNews): “le donne più intelligenti (o almeno più istruite, ndr) tendono a consumare più alcol regolarmente”. Con lo studio le due ricercatrici Francesca Borgonovi e Maria Huerta hanno monitorato migliaia di donne e uomini nati in Gran Bretagna nella stessa settimana del 1970. Ebbene, le donne che hanno ottenuto voti come “medio” o “alto” a scuola, sono 2,1 volte più portate da adulte a consumare alcol quotidianamente; le donne con un qualche titolo hanno il 71% in più di probabilità di bere più giorni alla settimana rispetto alle donne senza qualifiche, dato che sale all’86% per le donne con la laurea. Perché le donne istruite bevono di più? Forse perché hanno ruoli manageriali e vivono in contesti lavorativi con colleghi maschi tradizionalmente più bevitori o, come suggerisce lo studio, tendono ad avere figli più tardi, e quindi a posticipare le responsabilità della maternità; molto probabilmente sono cresciute in famiglie della classe media e hanno visto i genitori bere regolarmente. Ma - come sempre - c’è un rovescio della medaglia. Le donne più istruite hanno più probabilità (1,7 volte in più) di avere un problema legato al bere, come valutato attraverso le loro risposte al questionario, rispetto alle loro coetanee con un livello di istruzione più basso.


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2017