planeta
  

Categoria: News

Londra - 14 Luglio 2017, ore 11:15

E se invece della classificazione di Bordeaux, del 1855, ne esistesse una capace di creare una gerarchia di respiro mondiale? In cima ci sarebbe Romenée Conti, ma tra i Premiers Crus immaginati dal Liv-Ex spicca un italiano: Masseto

Masseto unico italiano considerato Premiers Crus secondo la classificazione del LivSe c’è una cosa immutabile, nel mondo del vino, è la mitica classificazione di Bordeaux, decisa nel lontano 1855 dall’Imperatore Napoleone III, che ha creato una gerarchia non ancora superata, nonostante gli enormi cambiamenti vissuti, in oltre un secolo e mezzo, da Bordeaux come da tanti altri territori del vino in giro per il mondo. Al vertice, così, ci sono ancora gli Châteaux scelti, per reputazione e prezzo, dai commercianti dell’epoca, tutti dalla sottozona di Medoc, con la sola eccezione di Château Haut-Brion (Graves), uno dei cinque Premiers Crus insieme a Lafite, Latour, Margaux e Mouton, cui si aggiunge, tra i bianchi, il solo Château d’Yquem.
Ma se non esistesse alcuna classificazione, e dovessimo crearne una tutta nuova, di sana pianta, ma non della sola Bordeaux, bensì dei fine wines prodotti in tutto il mondo, come sarebbe? Domanda difficile, ma non troppo, a cui ha provato a dare risposta il Liv-ex, affidandosi, essenzialmente, allo stesso criterio di allora: il prezzo, o meglio la quotazione registrata sul mercato secondario dal benchmark stesso. E allora, i Premiers Crus diventano 31 (tutti quelli che spuntano una quotazione superiore alle 2.500 sterline per cassa da 12 bottglie), non così tanti visto la portata del vigneto mondiale odierno, ed in testa non c’è più Bordeaux, ma la Borgogna di Romanée Conti, sia in prima posizione che in seconda, con il La Tâche, davanti al californiano Screaming Eagle, mentre i primi bordolesi sono Petrus e Pin, ma non mancano gli altri storici Premiers Crus di Bordeaux, al fianco di un italiano, Masseto, uno spagnolo, Pingus, due australiani, Henschke e Penfolds, uno Champagne, Louis Roederer ed un vino del Rodano, Beaucastel.
Proprio come quella del 1855, la classificazione immaginata dal Liv-ex comprende, oltre ai Premiers Crus, tutti gli altri, fino ai Cinquièmes Crus. Così, tra i Deuuxièmes Crus del mondo (tra le 700 e le 2.500 sterline a cassa), c’è più di un italiano: il Sorì San Lorenzo di Gaja, il Solaia, il Barolo Cascina Francia di Giacomo Conterno, il Sassicaia, l’Ornellaia, il Barolo Monprivato di Giuseppe Mascarello. Si deve scendere ai Troisième Crus, invece, per trovare il Tignanello, il Flaccianello di Fontodi ed il Galatrona di Petrolo, mentre tra i Quatrièmes ed i Cinquièmes Crus non c’è altro che Bordeaux (con pochissime eccezioni, da Rodano, Borgogna e Cile).
Info: www.insights.liv-ex.com

cecchi_news 2010

Altre News



TUTTI GLI ARTICOLI
Vinitaly @Expo Milano 2015 - #vino2015

WineMeteo

quasi sereno Aglianico del Vulture:
Barile (PZ)

Temp: 21°
Precip: -
sereno con veli Alto Adige:
Bolzano (BZ)

Temp: 24°
Precip: -
sereno con veli Alto Adige:
Appiano sulla strada del vino (BZ)

Temp: 23°
Precip: -
quasi sereno Amarone:
Negrar (VR)

Temp: 23°
Precip: -
velature sparse Barbaresco:
Barbaresco (CN)

Temp: 23°
Precip: -
sereno Bardolino:
Bardolino (VR)

Temp: 22°
Precip: -
velature sparse Barolo:
Barolo (CN)

Temp: 22°
Precip: -
quasi sereno Bolgheri:
Castagneto Carducci (LI)

Temp: 22°
Precip: -
parz nuvoloso Brunello di Montalcino:
Montalcino (SI)

Temp: 21°
Precip: -
parz nuvoloso Chianti Classico:
San Casciano in Val di Pesa (FI)

Temp: 23°
Precip: -
variabile Cinque Terre:
La Spezia (SP)

Temp: 21°
Precip: -
parz nuvoloso Cirò:
Ciro' (KR)

Temp: 22°
Precip: -
quasi sereno Colli Orientali del Friuli:
Manzano (UD)

Temp: 23°
Precip: -
quasi sereno Collio:
San Floriano del collio (GO)

Temp: 21°
Precip: -
quasi sereno Est Est Est:
Montefiascone (VT)

Temp: 20°
Precip: -
quasi sereno Etna:
Castiglione di Sicilia (CT)

Temp: 20°
Precip: -
sereno Franciacorta:
Erbusco (BS)

Temp: 24°
Precip: -
quasi sereno Frascati:
Frascati (RM)

Temp: 22°
Precip: -
quasi sereno Friulano:
Cormons (GO)

Temp: 22°
Precip: -
quasi sereno Greco di Tufo:
Tufo (AV)

Temp: 21°
Precip: -
sereno Lacrima di Morro d’Alba:
Morro d'alba (AN)

Temp: 24°
Precip: -
sereno Lambrusco:
Modena (MO)

Temp: 24°
Precip: -
quasi sereno Molise:
Campomarino (CB)

Temp: 22°
Precip: -
sereno Montepulciano d'Abruzzo:
Chieti (CH)

Temp: 23°
Precip: -
quasi sereno Morellino:
Scansano (GR)

Temp: 21°
Precip: -
quasi sereno Nobile di Montepulciano:
Montepulciano (SI)

Temp: 20°
Precip: -
sereno Orvieto:
Orvieto (TR)

Temp: 21°
Precip: -
quasi sereno Primitivo di Manduria:
Manduria (TA)

Temp: 26°
Precip: -
quasi sereno Prosecco:
Valdobbiadene (TV)

Temp: 23°
Precip: -
sereno Rosso Piceno:
Offida (AP)

Temp: 24°
Precip: -
sereno Sagrantino:
Montefalco (PG)

Temp: 21°
Precip: -
sereno Sangiovese di Romagna:
Bertinoro (FC)

Temp: 23°
Precip: -
quasi sereno Sardegna:
Alghero (SS)

Temp: 24°
Precip: -
quasi sereno Sardegna:
Cagliari (CA)

Temp: 24°
Precip: -
quasi sereno Sicilia:
Menfi (AG)

Temp: 25°
Precip: -
quasi sereno Sicilia:
Pantelleria (TP)

Temp: 24°
Precip: -
sereno Sicilia:
Marsala (TP)

Temp: 24°
Precip: -
sereno Soave:
Soave (VR)

Temp: 24°
Precip: -
quasi sereno Suvereto:
Suvereto (LI)

Temp: 22°
Precip: -
sereno con veli Taurasi:
Taurasi (AV)

Temp: 22°
Precip: -
sereno Torgiano:
Torgiano (PG)

Temp: 23°
Precip: -
sereno con veli Trentino:
Lavis (TN)

Temp: 24°
Precip: -
sereno con veli Trentino:
Mezzocorona (TN)

Temp: 25°
Precip: -
sereno con veli Trentino:
San Michele all'Adige (TN)

Temp: 24°
Precip: -
velature diffuse Valle d'Aosta:
Aosta (AO)

Temp: 21°
Precip: -
velature sparse Valtellina:
Sondrio (SO)

Temp: 20°
Precip: -
sereno Verdicchio:
Jesi (AN)

Temp: 24°
Precip: -
parz nuvoloso Vernaccia:
San Gimignano (SI)

Temp: 23°
Precip: -
Mezzacorona

Non solo vino
I capolavori dell'agroalimentare d'Italia