mastroberardino    santamargherita

Categoria: NON SOLO VINO

Roma - 27 Novembre 2012, ore 18:54

L’“ASSEDIO” DEL LATTE A BRUXELLES: DOPO GLI ETTOLITRI DI LATTE “SPARATI” AL PARLAMENTO UE, OGGI È LA VOLTA DELLA COMMISSIONE CON GLI ALLEVATORI CHE PROTESTANO PER L’ABBANDONO DELLE QUOTE. DE CASTRO: “SBAGLIANO PALAZZO” E CON CIOLOS LI INCONTRANO

Ettolitri di latte sparati contro il Parlamento Ue: era questo lo scenario che accompagnava ieri l’assedio del latte a Bruxelles, con la protesta degli allevatori arrivati da tutta Europa con i trattori contro la politica comunitaria nel settore lattiero-caseario, e, in particolare, per reclamare l’abbandono del sistema delle quote latte e chiedere un nuovo strumento che permetta di sostenere i costi di produzione.

E dopo aver piantato le tende in Place de Luxembourg la protesta indetta dall’European milk Board (Emb), di cui è membro per l’Italia il Copagri, oggi si è spostata alla Commissione Europea, bloccandone l’ingresso auto, e quello di tutto il quartiere europeo, con trattori e cartelli per “un prezzo in funzione dei costi di produzione”. Ma, forse, “hanno sbagliato palazzo, la manifestazione non andava rivolta al Parlamento europeo ma verso il Consiglio Ue che nei giorni scorsi, con la proposta del presidente permanente Herman Van Rompuy, ha lanciato un drammatico taglio al bilancio della Pac”, ha detto il presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Ue Paolo De Castro che ha incontrato in strada gli allevatori, così come ha fatto anche il commissario europeo all’Agricoltura Dacian Ciolos, primo risultato ottenuto dalla protesta. Ciolos si è infatti impegnato affinché, entro la metà del 2013, siano pronte nuove idee per adattare ulteriormente, a livello europeo, le regole e le misure in vigore nel settore del latte, alla realtà a cui sono confrontati gli allevatori europei, e che vede il prezzo del latte al produttore troppo basso e la chiusura, dal 2009 ad oggi, di 157.000 stalle in Europa.
“Immobilismo” ed “assenteismo”: queste infatti le accuse mosse dagli allevatori alla Commissione Ue sulle speranze nate dal varo del “pacchetto latte”, ossia l’insieme di nuove regole che doveva assicurare un prezzo “giusto” agli allevatori grazie ad un confronto “ad armi pari” con l’industria del settore.
De Castro ha portato il saluto “di tutta la Commissione Agricoltura che unita - ha detto - sta lavorando intensamente sulla riforma della Pac e non potrà mai accettare una revisione che comporti un aumento dei costi di produzione e una riduzione degli aiuti e del sostegno ai produttori europei”. De Castro ha tenuto così a smentire tutte voci di divisioni tra gli europarlamentari. Quanto alle richieste di produttori di creare un’agenzia, o piuttosto un osservatorio per monitorare i prezzi del latte in Europa, De Castro ha precisato: “abbiamo sostenuto già al momento della decisione sul “pacchetto latte” che erano necessari più strumenti per evitare speculazione sul mercato dei prodotti agricoli ed in particolare del latte. Per questo abbiamo invitato il commissario al mercato unico Michel Barnier a venire ad illustrarci le iniziative antispeculazione”.
“Siamo coscienti delle loro preoccupazioni - ha detto Roger White, portavoce di Ciolos - sia per quanto riguarda i prezzi del latte, ma anche per la fine del sistema europeo delle quote di produzione (aprile 2015) e per l’incertezza sull’ammontare che sarà destinato alla Pac nel bilancio 2014-2020”. E dopo l’impegno preso con gli allevatori, Ciolos ha assicurato che “i nuovi aggiustamenti saranno il frutto di una riflessione tra esperti indipendenti a cui parteciperanno anche i produttori europei”. Accolto in strada da lanci di fumogeni, nel presidio illuminato dalle candele a ricordo delle migliaia di aziende che hanno dovuto chiudere, ha voluto rassicurare i produttori: “il settore lattiero è per me prioritario - ha detto Ciolos - ho preso nota delle vostre idee sulla trasparenza e sul monitoraggio dei prezzi e prendo l’impegno di analizzarli”. Tuttavia, ha aggiunto, “i problemi non si risolveranno dal giorno all’indomani, e ora siamo solo all’inizio dell’applicazione del “pacchetto latte” che prevede contratti tra produttori e industriali su quantità e prezzi. Dobbiamo trovare risposte ai problemi non per uno o due anni ma sul lungo periodo”.

cecchi_agro 2010

Altre News



TUTTI GLI ARTICOLI
Seguici su Twitter

WineMeteo

parz nuvoloso Aglianico del Vulture:
Barile (PZ)

Temp: 25°
Precip: -
parz nuvoloso Alto Adige:
Bolzano (BZ)

Temp: 25°
Precip: -
parz nuvoloso Alto Adige:
Appiano sulla strada del vino (BZ)

Temp: 23°
Precip: -
variabile Amarone:
Negrar (VR)

Temp: 24°
Precip: -
nuvoloso Barbaresco:
Barbaresco (CN)

Temp: 22°
Precip: -
variabile Bardolino:
Bardolino (VR)

Temp: 23°
Precip: -
nuvoloso Barolo:
Barolo (CN)

Temp: 22°
Precip: -
velature sparse Bolgheri:
Castagneto Carducci (LI)

Temp: 25°
Precip: -
velature diffuse Brunello di Montalcino:
Montalcino (SI)

Temp: 24°
Precip: -
velature diffuse Chianti Classico:
San Casciano in Val di Pesa (FI)

Temp: 26°
Precip: -
variabile Cinque Terre:
La Spezia (SP)

Temp: 25°
Precip: -
parz. nuvoloso Cirò:
Ciro' (KR)

Temp: 25°
Precip: -
quasi sereno Colli Orientali del Friuli:
Manzano (UD)

Temp: 26°
Precip: -
quasi sereno Collio:
San Floriano del collio (GO)

Temp: 25°
Precip: -
velature diffuse Est Est Est:
Montefiascone (VT)

Temp: 23°
Precip: -
piovaschi e schiarite Etna:
Castiglione di Sicilia (CT)

Temp: 24°
Precip: 0-2mm
parz nuvoloso Franciacorta:
Erbusco (BS)

Temp: 25°
Precip: -
velature sparse Frascati:
Frascati (RM)

Temp: 27°
Precip: -
quasi sereno Friulano:
Cormons (GO)

Temp: 26°
Precip: -
possibile temporale Greco di Tufo:
Tufo (AV)

Temp: 25°
Precip: 0-5mm
velature sparse Lacrima di Morro d’Alba:
Morro d'alba (AN)

Temp: 24°
Precip: -
parz nuvoloso Lambrusco:
Modena (MO)

Temp: 25°
Precip: -
velature sparse Molise:
Campomarino (CB)

Temp: 23°
Precip: -
velature sparse Montepulciano d'Abruzzo:
Chieti (CH)

Temp: 25°
Precip: -
velature sparse Morellino:
Scansano (GR)

Temp: 24°
Precip: -
velature diffuse Nobile di Montepulciano:
Montepulciano (SI)

Temp: 23°
Precip: -
velature sparse Orvieto:
Orvieto (TR)

Temp: 25°
Precip: -
parz nuvoloso Primitivo di Manduria:
Manduria (TA)

Temp: 25°
Precip: -
variabile Prosecco:
Valdobbiadene (TV)

Temp: 24°
Precip: -
velature sparse Rosso Piceno:
Offida (AP)

Temp: 25°
Precip: -
velature sparse Sagrantino:
Montefalco (PG)

Temp: 24°
Precip: -
velature sparse Sangiovese di Romagna:
Bertinoro (FC)

Temp: 23°
Precip: -
parz. nuvoloso Sardegna:
Alghero (SS)

Temp: 29°
Precip: -
velature sparse Sardegna:
Cagliari (CA)

Temp: 28°
Precip: -
velature diffuse Sicilia:
Menfi (AG)

Temp: 29°
Precip: -
velature diffuse Sicilia:
Pantelleria (TP)

Temp: 27°
Precip: -
velature diffuse Sicilia:
Marsala (TP)

Temp: 31°
Precip: -
velature sparse Soave:
Soave (VR)

Temp: 25°
Precip: -
velature sparse Suvereto:
Suvereto (LI)

Temp: 26°
Precip: -
poche nubi sparse Taurasi:
Taurasi (AV)

Temp: 24°
Precip: -
velature sparse Torgiano:
Torgiano (PG)

Temp: 26°
Precip: -
parz nuvoloso Trentino:
Lavis (TN)

Temp: 27°
Precip: -
parz nuvoloso Trentino:
Mezzocorona (TN)

Temp: 27°
Precip: -
parz nuvoloso Trentino:
San Michele all'Adige (TN)

Temp: 27°
Precip: -
pioviggine Valle d'Aosta:
Aosta (AO)

Temp: 22°
Precip: 0-1mm
piovaschi e schiarite Valtellina:
Sondrio (SO)

Temp: 23°
Precip: 0-2mm
velature sparse Verdicchio:
Jesi (AN)

Temp: 25°
Precip: -
velature diffuse Vernaccia:
San Gimignano (SI)

Temp: 26°
Precip: -
Mezzacorona

Non solo vino
I capolavori dell'agroalimentare d'Italia

Leggi tutti gli articoli

Spazio promozionale

Panorama aziende

capraihome.png

ARNALDO CAPRAI

Il Sagrantino di Montefalco alla ribalta internazionale

castellobanfi.png

CASTELLO BANFI

In Toscana fra tradizione e innovazione

umanironchihome.png

UMANI RONCHI

L'esperienza marchigiana proiettata verso il futuro