planeta
  

Categoria: NON SOLO VINO

Roma - 10 Luglio 2017, ore 14:46

L’Italia brucia: con temperature più alte di 3,2 gradi rispetto alla media di riferimento di giugno, e il 53% delle precipitazioni in meno, gli incendi stanno devastando tutto lo Stivale. Coldiretti dà consigli per evitare lo scoppio di incendi

Con la siccità anche tanti incendi in tutta Italia Quella del 2017 sembra essere una vera estate di fuoco: le temperature sono alte, 3,2 gradi in più rispetto alla media di riferimento di giugno, e le piogge scarseggiano, in calo del 53%. Questo contribuisce ai numerosi incendi, spesso opera di piromani e di azioni criminali, che sono divampati in tutta Italia, con effetti devastanti. Secondo la Coldiretti, analizzando i dati Isac Crn, che la primavera appena passata era risultata la terza più asciutta dal 1800 con precipitazioni in calo del 48%. Le fiamme, sottolinea la Coldiretti, hanno già distrutto migliaia di ettari di boschi e campi coltivati, ma anche provocato la morte di animali e costretto all’abbandono stalle e abitazioni, dalla Sicilia alla Calabria, dalla Toscana al Lazio, dalla Campania alla Sardegna. Gli incendi provocano danni incalcolabili dal punto di vista ambientale dovuti alla perdita di biodiversità e alla distruzione di ampie aree di bosco, che sono i polmoni verdi del paese e concorrono ad assorbire l’anidride carbonica responsabile dei cambiamenti climatici. Ogni ettaro di macchia mediterranea, precisa la Coldiretti, è popolato in media da 400 animali tra mammiferi, uccelli e rettili, ma anche da una grande varietà di vegetali che a seguito degli incendi sono andate perse. Nelle foreste andate a sono impedite per anni anche tutte le attività umane tradizionali del bosco come la raccolta della legna, dei tartufi e dei piccoli frutti, ma anche quelle di natura hobbistica come i funghi che coinvolgono decine di migliaia di appassionati. Non solo danni alla vegetazione quindi, ma anche ai coltivatori che vedono in pericolo il raccolto di un anno di sacrifici.
Ognuno può cercare di arginare il rischio incendi seguendo dei semplici consigli, che Coldiretti ricorda: la prima regola per non causare l’insorgenza di un incendio nel bosco è quella di evitare di accendere fuochi non solo nelle aree boscate, ma anche in quelle coltivate o nelle vicinanze di esse , mentre nelle aree attrezzate, dove è consentito, occorre controllare costantemente la fiamma e verificare prima di andare via non solo che il fuoco sia spento, ma anche che le braci siano completamente fredde. Soprattutto nelle campagne, contuinua Coldiretti, non gettare mai mozziconi o fiammiferi accesi dall’automobile e nel momento in cui si è scelto il posto dove fermarsi verificare che la marmitta della vettura non sia a contatto con erba secca che potrebbe incendiarsi. Inoltre non abbandonare mai rifiuti o immondizie nelle zone boscate o in loro prossimità e in particolare, evitare la dispersione nell’ambiente di contenitori sotto pressione (bombolette di gas, deodoranti, vernici, ecc.) che con le elevate temperature potrebbero esplodere o incendiarsi facilmente. Nel caso in cui venga avvistato un incendio, consiglia ancora Coldiretti, non prendere iniziative autonome, ma occorre mantenersi sempre a favore di vento evitando di farsi accerchiare dalle fiamme per informare tempestivamente le autorità responsabili con i numeri di emergenza disponibili. Dal momento che, conclude Coldiretti, un elevato numero degli incendi è opera di piromani o di criminali interessati alla distruzione dei boschi, occorre collaborare con le autorità responsabili per fermare comportamenti sospetti o dolosi favoriti dallo stato di abbandono dei boschi nazionali.

cecchi_agro 2010

Altre News



TUTTI GLI ARTICOLI
Vinitaly @Expo Milano 2015 - #vino2015

WineMeteo

quasi sereno Aglianico del Vulture:
Barile (PZ)

Temp: 30°
Precip: -
quasi sereno Alto Adige:
Bolzano (BZ)

Temp: 31°
Precip: -
quasi sereno Alto Adige:
Appiano sulla strada del vino (BZ)

Temp: 30°
Precip: -
poche nubi Amarone:
Negrar (VR)

Temp: 30°
Precip: -
sereno con veli Barbaresco:
Barbaresco (CN)

Temp: 31°
Precip: -
poche nubi Bardolino:
Bardolino (VR)

Temp: 29°
Precip: -
sereno con veli Barolo:
Barolo (CN)

Temp: 30°
Precip: -
sereno Bolgheri:
Castagneto Carducci (LI)

Temp: 29°
Precip: -
parz nuvoloso Brunello di Montalcino:
Montalcino (SI)

Temp: 31°
Precip: -
poche nubi Chianti Classico:
San Casciano in Val di Pesa (FI)

Temp: 31°
Precip: -
parz nuvoloso Cinque Terre:
La Spezia (SP)

Temp: 28°
Precip: -
sereno Cirò:
Ciro' (KR)

Temp: 28°
Precip: -
quasi sereno Colli Orientali del Friuli:
Manzano (UD)

Temp: 29°
Precip: -
quasi sereno Collio:
San Floriano del collio (GO)

Temp: 28°
Precip: -
poche nubi Est Est Est:
Montefiascone (VT)

Temp: 27°
Precip: -
sereno Etna:
Castiglione di Sicilia (CT)

Temp: 28°
Precip: -
sereno con veli Franciacorta:
Erbusco (BS)

Temp: 32°
Precip: -
poche nubi Frascati:
Frascati (RM)

Temp: 28°
Precip: -
quasi sereno Friulano:
Cormons (GO)

Temp: 29°
Precip: -
quasi sereno Greco di Tufo:
Tufo (AV)

Temp: 29°
Precip: -
quasi sereno Lacrima di Morro d’Alba:
Morro d'alba (AN)

Temp: 33°
Precip: -
sereno Lambrusco:
Modena (MO)

Temp: 32°
Precip: -
poche nubi Molise:
Campomarino (CB)

Temp: 30°
Precip: -
parz nuvoloso Montepulciano d'Abruzzo:
Chieti (CH)

Temp: 30°
Precip: -
sereno Morellino:
Scansano (GR)

Temp: 28°
Precip: -
parz nuvoloso Nobile di Montepulciano:
Montepulciano (SI)

Temp: 30°
Precip: -
quasi sereno Orvieto:
Orvieto (TR)

Temp: 32°
Precip: -
poche nubi Primitivo di Manduria:
Manduria (TA)

Temp: 33°
Precip: -
variabile Prosecco:
Valdobbiadene (TV)

Temp: 29°
Precip: -
quasi sereno Rosso Piceno:
Offida (AP)

Temp: 32°
Precip: -
quasi sereno Sagrantino:
Montefalco (PG)

Temp: 31°
Precip: -
sereno Sangiovese di Romagna:
Bertinoro (FC)

Temp: 30°
Precip: -
sereno Sardegna:
Alghero (SS)

Temp: 30°
Precip: -
sereno Sardegna:
Cagliari (CA)

Temp: 33°
Precip: -
sereno Sicilia:
Menfi (AG)

Temp: 29°
Precip: -
sereno Sicilia:
Pantelleria (TP)

Temp: 25°
Precip: -
sereno Sicilia:
Marsala (TP)

Temp: 30°
Precip: -
quasi sereno Soave:
Soave (VR)

Temp: 31°
Precip: -
sereno Suvereto:
Suvereto (LI)

Temp: 29°
Precip: -
quasi sereno Taurasi:
Taurasi (AV)

Temp: 30°
Precip: -
quasi sereno Torgiano:
Torgiano (PG)

Temp: 32°
Precip: -
quasi sereno Trentino:
Lavis (TN)

Temp: 29°
Precip: -
quasi sereno Trentino:
Mezzocorona (TN)

Temp: 30°
Precip: -
quasi sereno Trentino:
San Michele all'Adige (TN)

Temp: 29°
Precip: -
quasi sereno Valle d'Aosta:
Aosta (AO)

Temp: 29°
Precip: -
parz nuvoloso Valtellina:
Sondrio (SO)

Temp: 30°
Precip: -
quasi sereno Verdicchio:
Jesi (AN)

Temp: 33°
Precip: -
poche nubi Vernaccia:
San Gimignano (SI)

Temp: 31°
Precip: -
Mezzacorona

Non solo vino
I capolavori dell'agroalimentare d'Italia