planeta

Dicono di noi

Winenews visto dagli altri... Quotidiani, magazine, tv e radio che parlano di noi

18 Febbraio 2016, ore 11:11

LA STAMPA

Prezzi decuplicati La febbre da Doc sempre pi alta. Oltre la met delle bottiglie vanno allestero. La febbre da Brunello, come la definisce il sito WineNews, sempre pi alta. Il successo della vendemmia 2010 ha portato le cantine del territorio al quasi tutto esaurito (comprese le scorte delle vendemmie precedenti), le quotazioni dello sfuso, pressoch inesistente, sfiorano i mille euro al quintale, mentre i prezzi dei terreni in mezzo secolo di Doc si sono decuplicati: oggi un ettaro di vigneto quotato oltre 500mila euro. Nonostante ci - osserva il direttore di WineNews, Alessandro Regoli - in corso un vero e proprio Risiko su terreni e propriet, con tante aziende passate di mano negli ultimi 12 mesi, e dove chi pu, sullonda di fatturati in crescita e ottime marginalit, cerca di comprare il possibile. La produzione 2015 di Brunello di Montalcino superer abbondantemente i nove milioni di bottiglie - dice il presidente del Consorzio di Tutela Fabrizio Bindocci - 68 per cento delle quali finiranno sulle tavole straniere.


16 Febbraio 2016, ore 12:58

ANSA

Tutta la storia dei menu su whats on the menu WineNews, creato database con 40mila menu antichi Arriva il database digitale con 40 mila menu antichi di tutto il mondo, di cui 18 mila che vanno dal 1851 al 2008. Si chiama Whats on the Menu e, come fa sapere WineNews, creato dalla New York Public Library dove si pu ripercorrere anche la cucina italiana allinizio dello scorso secolo, fatta di piatti ormai scomparsi e di unenorme sudditanza, per quanto riguarda lalta cucina, per le ricette classiche francesi. Un enorme pezzo di storia della cucina fatto di tante chicche e curiosit, come il menu di Capodanno del carcere di Alcatraz o quello del Ristorante Afredo di New York, senza considerare che, nel database online, si possono cercare anche i singoli piatti ed i vini, scoprendo come il Belpaese enoico presente da decenni nei menu dei ristoranti di tutto il mondo.


09 Febbraio 2016, ore 10:30

LA NAZIONE/IL GIORNO/IL RESTO DEL CARLINO

Montalcino Vendemmia 2015 Brunello a 5 stelle ... Lo dicono i rumors di WineNews, il pi cliccato sito sul mondo del vino. Cinque stette per La vendemmia 15 del Brunello. Rating firmato da da cinque artisti. Sandro Chia, Bertozzi & Casoni, Mimmo Paladino, Gian Marco Montesano, Pino Deodato firmeranno La piastrella di Benvenuto.


06 Febbraio 2016, ore 18:07

ANSA

Vino: morto Giacomo Tachis, pap di Sassicaia e Tignanello Malato da tempo. Re degli enologi, fece Rinascimento italiano ... morto oggi a San Casciano Val di Pesa (Firenze) il re degli enologi Giacomo Tachis. Aveva 82 anni ed era malato da tempo. Anche per questo nel 2010 si era ritirato dallattivit per dedicarsi ai libri, da appassionato bibliofilo quale era, e alla famiglia. Per decenni stato il pi illuminato innovatore del settore vitivinicolo, artefice del cosiddetto Rinascimento italiano, e padre e inventore di alcune delle pi importanti etichette mondiali come Sassicaia, a Bolgheri, e Tignanello, nel Chianti. Giacomo Tachis era nato a Poirino (Torino) e studi alla Scuola di Enologia di Alba (Cuneo). Ma in Toscana che svilupp studi e innovazioni. Il matrimonio con la Toscana inizia quando, nei primi anni 60, diventa lenologo di Antinori, con cui collaborer per 32 anni, divenendo il direttore storico delle Cantine Antinori. Nel tempo, il sodalizio Tachis-Antinori permette di dare vita a una sorta di rivoluzione in vigna e in cantina che dar vita al Tignanello prima, e al Solaia dopo. Innovando il concetto di vinificazione Sangiovese e unendolo al Cabernet nasce cos il primo esempio di Supertuscan. Alla fine degli anni 60, Tachis inizia anche a lavorare con il marchese Mario Incisa della Rocchetta a Bolgheri, per dare vita a un vino in grado di competere con le migliori produzioni bordolesi: il Sassicaia. La bravura di Tachis lo hanno portato negli anni a collaborare con innumerevoli cantine, uscendo dai confini della Toscana per abbracciare tante regioni, specialmente in Sardegna e Sicilia. Nel 2010, in unintervista allAnsa in cui rendeva pubblico il ritiro dallattivit, Giacomo Tachis, che si scherm definendosi un umile mescolavino, invit a diffidare delle tendenze speculative negli investimenti in agricoltura, e soprattutto nel vino, e a rispettare la natura e la semplicit del vino, perci - disse - niente chimica, come viene fatta oggi, e attenti alla genetica, la natura si ribella. Il vino - diceva anche - ha avuto e avr sempre un mercato. Ripercorrere le tappe professionali di Giacomo Tachis - sottolinea oggi il sito specializzato WineNews - significa analizzare levoluzione dellenologia italiana. Tachis stato uno dei principali artefici di quella rivoluzione enologica che ha permesso di esportare, insieme al vino, unimmagine innovativa dellItalia evocatrice di qualit. Per questo e sar riconosciuto come uno dei pi grandi enologi contemporanei. I funerali si celebreranno l8 febbraio, alle ore 15, nella chiesa di Santa Maria ad Argiano presso San Casciano.


05 Febbraio 2016, ore 11:07

CORRIERE DI SIENA

Artisti internazionali celebrano le stelle riconosciute da ‎WineNews‬. Cinque artisti per 5 stelle: Sandro Chia, Bertozzi & Casoni, Pino Deodato, Gian Marco Montesano e Mimino Paladino celebreranno il massimo del rating assegnato, secondo rumors WineNews, allultima vendemmia del ‎Brunello di Montalcino‬, firmando come da tradizione la piastrella dautore dellannata 2015, per la prima volta a dieci mani, in un connubio tra il mondo dellarte e quello del vino che si rinnova ad altissimi livelli, a Benvenuto Brunello (Montalcino, 19-22 febbraio) lAnteprima del Brunello 2011 e della Riserva 2010. Motivo in pi alla base dellimportante committenza, voluta dal Consorzio del Vino Brunello di Montalcino per festeggiare e celebrare i primi 50 anni della Doc, un traguardo fondamentale, punto di svolta perla produzione enoica del territorio, da quando il 28 marzo del 1966, con il decreto del presidente della Repubblica, veniva riconosciuta, al Brunello la Denominazione di origine controllata, coinvolgendo alcuni tra i maestri pi quotati della scena artistica internazionale. Sandro Chia, maestro della Transavanguardia e vigneron che a. Montalcino vive e produce Brunello al Castello di Romitorio e che ha fatto da portavoce del progetto, Bertozzi & Casoni, la societ fondata nel 1980 a Imola da Giampaolo Bei tozzi e Stefano Dal Monte Casoni celebri per le loro ceramiche dissacranti, Pino Deodato con la sua semplicit poetica, Gian Marco Montesano con il suo pennello romantico e nostalgico, e un altro grande maestro della Transavaguardia, Mimmo Paladino, sono i magnifici cinque della scena artistica internazionale che questa volta creeranno le loro opere ispirandosi al Brunello e a quella che da tutti, enologi ed esperti, sembra confermarsi una delle vendemmie migliori degli ultimi anni. Opere che si concretizzeranno in unimmagine simbolo della capacit creativa di unintera cultura territoriale, locale e nazionale, come insieme complesso, che concorre alla, creazione di qualche cosa di unico, il Brunello, opera darte nel suo mondo. E il risultato della collaborazione dei cinque artisti verr riproposto su delle etichette speciali e su un catalogo, biglietto da visita che accompagner il Consorzio del Brunello anche in ogni attivit promozionale del 2016. Un altro anno importante per il grande rosso italiano, dopo il successo, nel 2015, delleccezionale annata 2010, di pubblico, e che ha raggiunto i vertici della critica enologica internazionale.


03 Febbraio 2016, ore 10:31

CORRIERE DI SIENA

Acquista azienda per 10 milioni ... Il grande vino italiano ed i suoi territori pi importanti e storici continuano ad attirare investimenti da altri settori produttivi. Questa volta Montepulciano, terra del vino Nobile, ad aver attirato le attenzioni di Stefano Sorlini, imprenditore bresciano attivo nel campo della moda, con il brand Tychemos, con cui porta in passerella i capolavori della collezione darte di. famiglia, come racconta a WineNews. Lasset principale della mia famiglia, per , la Luciano Sorlini Spa, che si occupa di aviazione civile e militare, dalla riparazioni di velivoli alla distribuzione di motori e strumentazioni in tutta lEuropa Orientale. E adesso, il vino, che entra di diritto nel business con la Tenuta Metinella, dal nome della collina di Cantina Buracchi, che ho deciso di tenere. In tutto, un investimento da 10 milioni di euro, per 22,5 ettari di terreni, di cui 21 ettari vitati.


02 Febbraio 2016, ore 10:08

ANSA

Vino:Montepulciano; Sorlini,10mln per nuova tenuta Metinella Limprenditore bresciano conta su 21 ettari di vigneti Si chiama Tenuta Metinella la nuova azienda del Nobile di Montepulciano, nato dallunione dei vigneti di Cantina Buracchi e Tenuta Il Faggeto, acquistate, tra luglio e dicembre 2015, dallimprenditore bresciano Stefano Sorlini, attivo nei campi della moda e dellaviazione, per un investimento complessivo di 10 milioni di euro. Ne d notizia il sito WineNews spiegando che lazienda insiste su 22,5 ettari complessivi, di cui 21 vitati. La nuova tenuta conta esclusivamente variet autoctone e storiche del territorio: Sangiovese (qui denominato Prugnolo Gentile), Mammolo, Ciliegiolo e Colorino. Nellinvestimento compresa la ristrutturazione profonda della cantina e ladozione di pannelli solari per un approccio pi green.


30 Gennaio 2016, ore 12:56

ANSA

Area Prosecco e Toscana,mete pi ambite enoturisti in Italia . WineNews, magazine Decanter fatto la hit ... Quali sono le regioni vinicole pi desiderate al mondo? Niente di meglio, per scoprirlo, dei trend sulle mete turistiche pi cercate su Google in Usa e Regno Unito nel 2015, come ha fatto il magazine Uk Decanter che - mette in rilievo il sito WineNews - indica quali mete pi ricercate Venezia, da dove partire per una visita tra i filari di Prosecco, e la Toscana, partendo da Firenze, per scoprire le delizie della cucina e della viticoltura della regione. Ma non c' solo il Belpaese nei desideri dei wine lover. Tra i viaggi pianificati in giro per il mondo, infatti, c' il Peloponneso, in Grecia, considerato dalla Master of Wine Sarah Jane Evans la vacanza ideale per un wine lover, ma anche l'Australia, tra Chardonney, Semillon e Shiraz della Hunter Valley, in New South Wales, e i wine bar di Melbourne nello Stato di Victoria. Senza dimenticare le giovani cantine delle South Downs, le colline inglesi tra le quali nato il fenomeno delle bollicine britanniche, ma anche i Finger Lakes, nello stato di New York, dall'altra parte del mondo, non troppo distante dal Canada, tra Pinot Noir, Chardonnay, Riesling e Cabernet Franc della sua regione enoica pi nota, Niagara. E ancora, la Spagna, dalla Rioja e Jerez passando per le isole di Mallorca e Tenerife, alla scoperta dei vini vulcanici di Suertes del Marques.


29 Gennaio 2016, ore 10:56

IL SOLE 24 ORE

Le grandi Doc aiutano i vini sfusi Le grandi etichette trainano i prezzi dei vini sfusi che nel 2015 sono aumentati in media dell8%. Fra le singole categorie andata meglio per i vini bianchi (+11%) che per i rossi (+6%). Bene i Doc e Docg che hanno bilanciato il calo (-8%) dei vini a indicazione geografica tipica. Emerge da unanalisi sui prezzi dei vini su dati di Ismea firmata da WineNews e che vede nelle prime posizioni Brunello di Montalcino quotato in media nel 2015 879,8 euro a quintale (+13,5% sul 20l4). Seguito dallAmarone della Valpolicella a 870,7 euro e dal Barolo (749 euro, +6,5%). Tra i grandi rossi si trova poi il Nobile di Montepulciano che con 393 euro a quintale (+20,8%) ha sopravanzato il piemontese Barbaresco (355,7 euro, +21,7%). Tra i bianchi svettano le etichette del Trentino Alto Adige dal Traminer aromatico (444,3euro,-1,3%) al Pinot Grigio (in media a 270 euro,+9,3%). Bene anche il Prosecco Docg, 222 euro a quintale (+8,6%).
Giorgio Dell'Orefice


22 Gennaio 2016, ore 15:24

ANSA

Bowiemania colpisce anche il mondo del vino. WineNews, fan alla ricerca della bottiglia con foto in etichetta ... La Bowiemania colpisce anche il mondo del vino. Dopo la scomparsa di David Bowie pochi giorni fa, i fan si sono scatenati nell'acquisto di qualsiasi gadget che riguardasse il camaleontico cantante britannico. Tra gli oggetti pi ricercati, anche delle bottiglie di vino della cantina spagnola Vicente Gandia, che riportano in etichetta la foto del cantante. Bowie, infatti, partecip come testimonial al progetto solidale internazionale Whatever It Takes, promosso appunto da Vicente Gandia nel 2014, insieme ad altri 130 personaggi di spicco (tra cui Coldplay, Charlize Theron, Pierce Brosnan e Penelope Cruz), per finanziare i progetti dell'Unicef di sviluppo rurale ed educativo in Paesi come Senegal e Mali, come raccont lo stesso Javier Gandia ai microfoni di WineNews, a Prowein 2014. Il vino Bowie, uno shiraz in purezza, ha subito avuto un grosso successo, scemato col passare del tempo. Nel gennaio 2015, solo 19 persone avevano cercato il vino su internet (dati Wine Searcher, www.wine-searcher.com), mentre pochi giorni dopo la morte di Bowie le ricerche sono gi 261 (su 1.105 ricerche complessive dalla sua uscita). Ma avere lo Shiraz Bowie non cos facile. Anche se il prezzo, 11 dollari, accessibilissimo - fanno sapere da Wine Searcher - sono pochi i posti dove possibile acquistarlo: bisogna andare in Taiwan, Colombia o Filippine, mentre in Europa possibile trovarlo a Malta nella catena gdo Pavi.


20 Gennaio 2016, ore 11:15

LA NAZIONE SIENA

Imprenditore tedesco acquista lazienda Podere Salicutti ... Ai tedeschi piace investire sul Brunello. Francesco Leanza, fondatore di Podere Salicutti e prima azienda del territorio ad aver ottenuto la certificazione per la viticoltura biologica gi nel 1996 avrebbe ceduto La propriet - secondo WineNews- ad un imprenditore tedesco, pur rimanendo allinterno del management dellazienda.


20 Gennaio 2016, ore 10:51

LA REPUBBLICA FIRENZE

Il momento magico del vino affari doro e vigneti pi ricchi LA notizia dellultimo affare, ieri, con lacquisto da parte di un imprenditore tedesco del Podere Salicutti che produce un eccellente Brunello di Montalcino, solo la conferma del momento magico che vive un intero settore. 11 vino toscano. Sfusi venduti a prezzi da record e con aumento cli valore a doppia cifra percentuale. Quotazioni dei vigneti in ascesa. E, infine, borsino delle quotazioni che racconta come nel 2015 il valore del vino abbia tenuto meglio di oro (-5,4%), rame (-27,9%) e indici di Borsa (-4,9% il Ftse 100), con quella di Milano che anche ieri ha visto sotto pressione le banche e precipitare per lennesima seduta Mps. E invece nel 2015 il Fine Wine 100, il pi importante indice di quella che di fatto la Borsa dei vini (il Liv-ex) ha perso solo lo 0,1% e lItaly 100 (un altro borsino) rimasto in terreno positivo (con -0,76%). Ma che i rossi toscani sono in forma splendida lo raccontano i valori dello sfuso griffato, ovvero quello della maggiori denominazioni che passa di mano dal viticoltori allimbottigliatore. WineNews , sito del settore che ha elaborato dati Ismea,annota performance straordinarie: le denominazioni toscane si piazzano in cima alla classifica delle quotazioni allorigine dei vini pi importanti dItalia, con tre etichette nella top ten. In cima c Montalcino, con il Brunello a 882 euro a quintale (+14,9% sul 2014 che peraltro fu annata di qualit inferiore). Bene, ma distanziato e con un valore che meno della met dellimperatore toscano dei rossi, anche gli altri: dal Nobile di Montepulciano a 395 euro (+24,5%) al Chianti Classico, che con 236,75 euro a quintale fa registrare la crescita maggiore (+36,9%). Vanno bene anche il Doc Bolgheri, che vale intorno ai 300 euro, mentre il Morellino di Scansano si attesta sul 180 euro. Il bianco di Toscana per eccellenza, la Vernaccia di San Gimignano, vale invece Di riflesso i vigneti toscani si confermano tra i pi preziosi dItalia. Secondo le stime elaborate alla vigilia delle Anteprime di Toscana (da Firenze ai territori regionali, dal 12 al 20 febbraio saranno presentate i frutti delle vendemmie 2015), al top c ancora Montalcino dove un ettaro divigneto a Brunello oscilla tra i 350.000 e i 400.000 euro, masi fa sotto Bolgheri, dove un ettaro stimato tra i 250,000 e il 300.000 euro. sui 130 euro a quintale che diventano 140 se vino biologico e il Chianti 112,50 euro al quintale. A Montepulciano un ettaro di vigneto iscritto allalbo del Vino Nobile pu valere tra i 130.000 e i 150.000. Vale, invece, 120.000-130.000euro un ettaro a Chianti Classico, ma con punte cli 150.000 euro per gli appezzamenti pi vocati nelle sottozone storiche, soprattutto del versante senese della denominazione. Per un ettaro di vigneto a Morellino di Scansano le stime si attestano sui 100.000 euro con trend in crescita. Per un ettaro di vigneto a Chianti si arriva a dover pagare 80.000 euro. Normale, quindi, soprattutto di fronte alle rendite basse cli altri settori (dalla llorsa alloro, come si visto, ma anche al mattone),che c chi punti alla vite come strumento di investimento di lungo periodo. Cambi propriet si succedono con regolarit. Sempre pi protagonista il capitale straniero. Ed di ieri la notizia secondo cui sarebbe appunto passata di mano una delle eccellenze del Brunello. Dopo americani, argentini, panamensi e brasiliani, a conquista la scena, secondo il sito WineNews , sarebbe un investitore tedesco. A lui Francesco Leanza avrebbe ceduto lazienda fondata nel 1994, il Podere Salicutti, piccolo gioiello di Montalcino e prima azienda del territorio ad aver ottenuto la certificazione per la viticoltura biologica gi nel 1996 al debutto nella produzione (11 ettari di cui 3,7 di vigneto e 2,1 a Brunello, con una produzione annua che non supera le 18-19.000 bottiglie, di cui 7-10.000 di Brunello). Leanza rimane nel management dellazienda. 11 valore delloperazione si aggirerebbe sui 3-4 milioni di euro. E a passare di mano, oltre ai vigneti, sono anche la cantina, la dimora padronale ed un piccolo agriturismo.
Maurizio Bologni


Pagina 19 di 208
Vinitaly @Expo Milano 2015 - #vino2015

WineMeteo

nuvoloso Aglianico del Vulture:
Barile (PZ)

Temp: 10°
Precip: -
sereno Alto Adige:
Bolzano (BZ)

Temp: 11°
Precip: -
sereno Alto Adige:
Appiano sulla strada del vino (BZ)

Temp: 10°
Precip: -
quasi sereno Amarone:
Negrar (VR)

Temp: 12°
Precip: -
sereno Barbaresco:
Barbaresco (CN)

Temp: 12°
Precip: -
quasi sereno Bardolino:
Bardolino (VR)

Temp: 13°
Precip: -
sereno Barolo:
Barolo (CN)

Temp: 12°
Precip: -
sereno Bolgheri:
Castagneto Carducci (LI)

Temp: 14°
Precip: -
parz nuvoloso Brunello di Montalcino:
Montalcino (SI)

Temp: 11°
Precip: -
sereno Chianti Classico:
San Casciano in Val di Pesa (FI)

Temp: 13°
Precip: -
sereno Cinque Terre:
La Spezia (SP)

Temp: 15°
Precip: -
nuvoloso Cir:
Ciro' (KR)

Temp: 17°
Precip: -
sereno Colli Orientali del Friuli:
Manzano (UD)

Temp: 12°
Precip: -
sereno Collio:
San Floriano del collio (GO)

Temp: 11°
Precip: -
parz nuvoloso Est Est Est:
Montefiascone (VT)

Temp: 13°
Precip: -
parz nuvoloso Etna:
Castiglione di Sicilia (CT)

Temp: 14°
Precip: -
sereno Franciacorta:
Erbusco (BS)

Temp: 13°
Precip: -
parz nuvoloso Frascati:
Frascati (RM)

Temp: 15°
Precip: -
sereno Friulano:
Cormons (GO)

Temp: 12°
Precip: -
parz nuvoloso Greco di Tufo:
Tufo (AV)

Temp: 16°
Precip: -
nuvoloso Lacrima di Morro dAlba:
Morro d'alba (AN)

Temp: 10°
Precip: -
parz nuvoloso Lambrusco:
Modena (MO)

Temp: 12°
Precip: -
nuvoloso Molise:
Campomarino (CB)

Temp: 14°
Precip: -
pioviggine Montepulciano d'Abruzzo:
Chieti (CH)

Temp: 12°
Precip: 0-1mm
sereno Morellino:
Scansano (GR)

Temp: 13°
Precip: -
variabile Nobile di Montepulciano:
Montepulciano (SI)

Temp: 10°
Precip: -
variabile Orvieto:
Orvieto (TR)

Temp: 12°
Precip: -
rovesci e schiarite Primitivo di Manduria:
Manduria (TA)

Temp: 15°
Precip: 4-8mm
quasi sereno Prosecco:
Valdobbiadene (TV)

Temp: 11°
Precip: -
nuvoloso Rosso Piceno:
Offida (AP)

Temp: 10°
Precip: -
quasi sereno Sagrantino:
Montefalco (PG)

Temp: 12°
Precip: -
variabile Sangiovese di Romagna:
Bertinoro (FC)

Temp: 11°
Precip: -
variabile Sardegna:
Alghero (SS)

Temp: 16°
Precip: -
quasi sereno Sardegna:
Cagliari (CA)

Temp: 19°
Precip: -
parz nuvoloso Sicilia:
Menfi (AG)

Temp: 19°
Precip: -
piovaschi e schiarite Sicilia:
Pantelleria (TP)

Temp: 18°
Precip: 0-2mm
nuvoloso Sicilia:
Marsala (TP)

Temp: 19°
Precip: -
quasi sereno Soave:
Soave (VR)

Temp: 13°
Precip: -
sereno Suvereto:
Suvereto (LI)

Temp: 15°
Precip: -
parz nuvoloso Taurasi:
Taurasi (AV)

Temp: 14°
Precip: -
parz nuvoloso Torgiano:
Torgiano (PG)

Temp: 13°
Precip: -
sereno Trentino:
Lavis (TN)

Temp: 11°
Precip: -
sereno Trentino:
Mezzocorona (TN)

Temp: 10°
Precip: -
sereno Trentino:
San Michele all'Adige (TN)

Temp: 10°
Precip: -
sereno Valle d'Aosta:
Aosta (AO)

Temp: 11°
Precip: -
sereno Valtellina:
Sondrio (SO)

Temp: 12°
Precip: -
nuvoloso Verdicchio:
Jesi (AN)

Temp: 11°
Precip: -
sereno Vernaccia:
San Gimignano (SI)

Temp: 13°
Precip: -
Mezzacorona

Non solo vino
I capolavori dell'agroalimentare d'Italia