planeta
  

Categoria: Dicono di noi

Montalcino - 12 Luglio 2017, ore 12:48

ADN KRONOS

Vino: OKeefe, interesse di capitali stranieri per Brunello positivo ... Ma serve attenzione, tra cambio generazionale e offerte irrinunciabili... Linteresse continuo di capitali stranieri nelle pi prestigiose realt del vino italiano in generale positivo, ma deve far riflettere su alcuni aspetti: da un lato, cosa ne sar del futuro delle aziende stesse dal momento che spesso i nuovi proprietari non solo legati allagricoltura, dallaltro, il fatto che, se a volte, visti i tempi, certe offerte sono davvero irrinunciabili, c anche una questione di fondo legata ad un complesso ricambio generazionale alla guida delle aziende che, talvolta, pu accelerare il processo di cessione di una cantina, per quanto in salute e prestigiosa. Queste, in sintesi, le considerazioni, a WineNews, di Kerin OKeefe, autrice del libro Brunello di Montalcino, (University of California Press, 2012) e Italian Editor della rivista Wine Enthusiast, a commento della cessione di Poggio Antico, una delle realt pi prestigiose del Brunello di Montalcino (200 ettari di terreno complessivo tra boschi, uliveti, seminativi e ovviamente vigneti, 32,5 ettari complessivi, di cui 28 ettari a Brunello, 2 ettari a Rosso di Montalcino e 2,5 ettari a Cabernet Sauvignon), ai belgi di Atlas Invest. Lacquirente una societ attiva soprattutto nel settore dellenergia e del real estate, e fondata nel 2007 da Marcel van Poecke, che solo lultima di una lunga serie di acquisizioni di importanti realt italiane del vino da parte di investitori stranieri, spesso di altri settori. Il trend di vendere aziende storiche e importanti a proprietari stranieri in generale positivo - spiega la OKeefe - ma pu avere anche degli elementi negativi. Positivo perch una conferma assoluta del grandissimo interesse e rispetto per i vini italiani nel mondo. Ma a mio parere, questo stesso trend ha un lato negativo dato che le persone (o in qualche caso, grandi aziende) che stanno acquisendo queste aziende agricole - che sono quasi sempre a gestione familiare - non hanno un legame storico con lItalia. Quindi resta da vedere come le gestiranno, soprattutto quando gli attuali proprietari, che in genere restano per qualche anno per avere una transizione graduale, lasciano definitivamente le aziende. Tantissimi i casi, a Montalcino e non solo, di aziende finite sotto propriet straniera. A partire da Castello Banfi, la cantina che con la famiglia Mariani ha aperto il territorio di Montalcino al mondo ed i suoi mercati al Brunello. Ma negli ultimi anni molte sono state le compravendite eccellenti, anche Italia su Italia. A fine 2016 ha fatto il giro del mondo lannuncio dellingresso nella Tenuta Greppo della famiglia Biondi Santi, dove nato il Brunello e oggi guidata da Jacopo Biondi Santi, del gruppo del lusso francese Epi Group di Christopher Descours (proprietaria di marchi di alta gamma come gli Champagne Piper-Heidsieck, Charles Heidsieck e Chateau La Verriere a Bordeaux). Limprenditore argentino Alejandro Bulgheroni, tra gli uomini pi facoltosi al mondo, gi proprietario di Dievole in Chianti Classico, a Montalcino ha investito per tre volte in meno di quattro anni: nel 2016 con lacquisto di Tenuta Vitanza da Rosalba Vitanza e Guido Andreatta (53 ettari, 26 a vigneto, 15 a Brunello, per una cifra sui 12-15 milioni di euro); nel 2013 con Podere Brizio (9 ettari vitati, 7 a Brunello, per un affare da indiscrezioni di oltre 10 milioni di euro); e, la prima volta, nel 2012, con Poggio Landi (134 ettari, 25 a vigneto, per una cifra stimabile sui 15 milioni di euro). Ad inizio 2016, i tedeschi Eichbauer, famiglia top delledilizia in Germania e fondatrice del ristorante bistellato Michelin Tantris a Monaco di Baviera, hanno comprato Podere Salicutti (11 ettari, 3,7 di vigneto, di cui 2,1 a Brunello, per una cifra stimabile tra 3-4 milioni di euro) dal fondatore Francesco Leanza, rimasto nel management dellazienda. Insomma, un fenomeno di grande impatto e portata, con dinamica che, in ogni caso, nel complesso da leggere in positivo, secondo Kerin OKeefe, Italian Editor della importante rivista americana Wine Enthusiast: assolutamente un segno di salute del vino italiano. Ma forse vuol dire anche che in diversi casi le nuove generazioni non hanno la voglia di mandare avanti le aziende di famiglia. Un fenomeno che, peraltro, non sembra destinato a rallentare: io credo che continuer, soprattutto nelle zone di produzione dei grandi vini che attirano questo tipo di investimenti: le valutazioni sono evidentemente cos alte che diventa molto difficile resistere a certe offerte da parte di alcuni produttori.

cecchi_news 2010

Altre News



TUTTI GLI ARTICOLI
Vinitaly @Expo Milano 2015 - #vino2015

WineMeteo

parz nuvoloso Aglianico del Vulture:
Barile (PZ)

Temp: 24°
Precip: -
sereno Alto Adige:
Bolzano (BZ)

Temp: 25°
Precip: -
sereno Alto Adige:
Appiano sulla strada del vino (BZ)

Temp: 24°
Precip: -
parz nuvoloso Amarone:
Negrar (VR)

Temp: 27°
Precip: -
sereno Barbaresco:
Barbaresco (CN)

Temp: 27°
Precip: -
quasi sereno Bardolino:
Bardolino (VR)

Temp: 26°
Precip: -
sereno Barolo:
Barolo (CN)

Temp: 26°
Precip: -
sereno Bolgheri:
Castagneto Carducci (LI)

Temp: 23°
Precip: -
sereno Brunello di Montalcino:
Montalcino (SI)

Temp: 24°
Precip: -
sereno Chianti Classico:
San Casciano in Val di Pesa (FI)

Temp: 25°
Precip: -
sereno Cinque Terre:
La Spezia (SP)

Temp: 20°
Precip: -
parz nuvoloso Cir:
Ciro' (KR)

Temp: 22°
Precip: -
quasi sereno Colli Orientali del Friuli:
Manzano (UD)

Temp: 24°
Precip: -
quasi sereno Collio:
San Floriano del collio (GO)

Temp: 22°
Precip: -
quasi sereno Est Est Est:
Montefiascone (VT)

Temp: 21°
Precip: -
possibile temporale Etna:
Castiglione di Sicilia (CT)

Temp: 14°
Precip: 0-5mm
sereno Franciacorta:
Erbusco (BS)

Temp: 28°
Precip: -
sereno Frascati:
Frascati (RM)

Temp: 23°
Precip: -
quasi sereno Friulano:
Cormons (GO)

Temp: 23°
Precip: -
poche nubi Greco di Tufo:
Tufo (AV)

Temp: 23°
Precip: -
sereno Lacrima di Morro dAlba:
Morro d'alba (AN)

Temp: 25°
Precip: -
sereno Lambrusco:
Modena (MO)

Temp: 28°
Precip: -
sereno Molise:
Campomarino (CB)

Temp: 20°
Precip: -
sereno Montepulciano d'Abruzzo:
Chieti (CH)

Temp: 23°
Precip: -
sereno Morellino:
Scansano (GR)

Temp: 22°
Precip: -
quasi sereno Nobile di Montepulciano:
Montepulciano (SI)

Temp: 23°
Precip: -
sereno Orvieto:
Orvieto (TR)

Temp: 25°
Precip: -
parz nuvoloso Primitivo di Manduria:
Manduria (TA)

Temp: 24°
Precip: -
parz nuvoloso Prosecco:
Valdobbiadene (TV)

Temp: 25°
Precip: -
sereno Rosso Piceno:
Offida (AP)

Temp: 24°
Precip: -
quasi sereno Sagrantino:
Montefalco (PG)

Temp: 23°
Precip: -
sereno Sangiovese di Romagna:
Bertinoro (FC)

Temp: 24°
Precip: -
sereno Sardegna:
Alghero (SS)

Temp: 21°
Precip: -
sereno Sardegna:
Cagliari (CA)

Temp: 21°
Precip: -
possibile temporale Sicilia:
Menfi (AG)

Temp: 22°
Precip: 0-5mm
parz nuvoloso Sicilia:
Pantelleria (TP)

Temp: 19°
Precip: -
quasi sereno Sicilia:
Marsala (TP)

Temp: 22°
Precip: -
sereno Soave:
Soave (VR)

Temp: 27°
Precip: -
sereno Suvereto:
Suvereto (LI)

Temp: 23°
Precip: -
quasi sereno Taurasi:
Taurasi (AV)

Temp: 23°
Precip: -
sereno Torgiano:
Torgiano (PG)

Temp: 26°
Precip: -
sereno Trentino:
Lavis (TN)

Temp: 24°
Precip: -
sereno Trentino:
Mezzocorona (TN)

Temp: 25°
Precip: -
sereno Trentino:
San Michele all'Adige (TN)

Temp: 24°
Precip: -
quasi sereno Valle d'Aosta:
Aosta (AO)

Temp: 25°
Precip: -
quasi sereno Valtellina:
Sondrio (SO)

Temp: 27°
Precip: -
sereno Verdicchio:
Jesi (AN)

Temp: 25°
Precip: -
sereno Vernaccia:
San Gimignano (SI)

Temp: 25°
Precip: -
Mezzacorona

Non solo vino
I capolavori dell'agroalimentare d'Italia